Il Museo di Arte Contemporanea di Chicago presenta una retrospettiva su Virgil Abloh: “Figures of Speech”.

Si intitola “Figure retoriche” la prima mostra museale dedicata al lavoro dell’artista e designer Virgil Abloh ,americano di classe 1980. Abloh è pioniere di una pratica che coinvolge i media connettendo artisti visivi, musicisti, grafici, stilisti e architetti.

Virgil Abloh

Virgil Abloh è uno stilista, imprenditore, architetto e DJ americano, noto per essere stato nominato direttore artistico della collezione di abbigliamento maschile di Louis Vuitton nel marzo 2018. Abloh è anche l’amministratore delegato della sede di Milano dell’etichetta Off-White, una casa di moda da lui fondata nel 2013. Il suo ingresso nel circuito internazionale della moda è avvenuto grazie ad uno stage presso Fendi nel 2009 insieme al rapper Kanye West. I due iniziarono una collaborazione artistica che ha poi portato a lanciare la carriera di Abloh nella fondazione di Off-White. L’artista americano è il primo afroamericano ad essere stato nominato direttore artistico in una casa di moda francese di lusso. Time Magazine lo ha nominato una delle 100 persone più influenti al mondo nel 2018.

Virgil Abloh

La mostra

Ambientato in uno spazio immersivo progettato da Samir Bantal, il direttore di AMO -studio di ricerca del rinomato studio di architettura OMA di Rem Koolhaas-, la mostra MCA offrirà uno sguardo approfondito sulla carriera di Abloh. La mostra comprende un programma interdisciplinare che rispecchierà la gamma di interessi dell’artista attraverso musica, moda, architettura e design. L’esposizione è organizzata da Michael Darling, Chief Curator di James W. Alsdorf, con l’assistenza curatoriale del Chanon Kenji Praepipatmongkol, Marjorie Susman Curatorial Fellow.

La mostra è presentata nelle Gallerie d’Arte Griffin al quarto piano del museo, dal 10 Giugno al 22 Settembre 2019.