Osservando le fotografie di Mallory Morrison, sono da subito evidenti la sua confidenza con il movimento del corpo e con l’elemento acqua. Nei suoi scatti le figure sembrano sospese in un attimo di eterno, imprigionate in una posa imperscrutabile ed elegante, che ricorda vagamente l’atmosfera onirica dell’Ophelia.

 

.

L’artista

Mallory Morrison,  artista con base a Los Angeles, ha affinato le sue abilità nella fotografia subacquea negli ultimi anni.

Nasce come fotografa di danza e solo successivamente Mallory ha unito le sue capacità fotografiche con i suoi ventiquattro anni di esperienza nella danza, realizzando così un connubio perfetto delle due passioni.

L’evoluzione dell’artista nella fotografia subacquea le ha permesso di introdurre un altro elemento in questa unione ed estendere ulteriormente la gamma del suo talento. L’utilizzo di ballerini in un ambiente sottomarino consente a Mallory di sfidare i confini della fotografia di persone, utilizzando l’assenza di gravità per raccontare storie che esplorano le profondità del movimento e della composizione.

Mallory ha venduto le sue opere d’arte a collezionisti negli Stati Uniti, nonché in Australia, Sud Africa, Germania, Svizzera, Canada, Messico e Belgio

THE PATH

The Path è un’opera che si posiziona al culmine di un’intera serie di lavori. L’immagine può essere vista da entrambe le direzioni. Si può capovolgere di 180 gradi. In base al verso un cui si osserva, il soggetto sembra cadere o fluttuare.

Attraverso queste parole, tratte da una intervista pubblicata sul sito hanker,  Mallory Morrison identifica la sua serie di scatti:

“Lo rappresento come una caduta, ma può essere quella che chiamo un’immagine convertibile. Può essere ribaltata, in modo che sia qualcuno che sta fluttuando. Attraverso quell’immagine, e con tutta la serie, parlo di un viaggio e del percorso per trovare la propria strada attraverso un tempo molto incerto. È un pò un sogno dentro un sogno”

Visita il sito dell’artista!

.