Questa volta è il festival di Glastonbury la piattaforma scelta da Banksy per mettere in mostra la sua opera.

L’opera in questione questa volta si indossa, è un gilet “a prova di pugnalata”, che ritrae la Union Jack, la bandiera britannica. Il singolare capo d’abbigliamento è stato indossato dal rapper Stormzy, inconsapevole di portare addosso un gilet ideato dal writer più famoso del mondo. Il festival di Glastonbury è uno degli eventi musicali più noti e storici della Gran Bretagna che si svolge da ben 49 anni, per tre giorni, a fine giugno.

banksy stormzy

L’evento è stato un gran successo, Stormzy è il primo artista solista britannico nero ad aver fatto da headliner nella storia di Glastonbury. Inoltre la performance sarà ricordata anche per la traduzione in lingua dei segni ad opera di Tara Asher, una delle quattro interpreti di “grime” – un sound tipo garage rap-, del Regno Unito. Il contributo di Banksy ha certamente reso la serata ancora più memorabile. Quando Stormzy ha saputo di aver indossato sul palco un’opera Banksy, si è detto commosso: “sono senza parole”.

Stormzy è un rapper inglese noto per il suo impegno politico e il uso attivismo. Ha creato una borsa di studio per gli studenti neri ammessi a Cambridge. A Glastonbury ha anche duettato con Chris Martin dei Coldplay.

Articoli correlati

  • Banksy a Venezia : espone senza autorizzazione e viene allontanato dai vigili.

    «If you don’t have authorization you have to go» Banksy cacciato da Venezia dai vigili: espone senza autorizzazione. La notizia che in questi giorni sta facendo il giro del mondo, riguarda in realtà un fatto accaduto il 9 maggio scorso, a due giorni dall’apertura della Biennale di Venezia. Tuttavia solo due giorni fa Banksy ha […]