«If you don’t have authorization you have to go»

Banksy cacciato da Venezia dai vigili: espone senza autorizzazione.

La notizia che in questi giorni sta facendo il giro del mondo, riguarda in realtà un fatto accaduto il 9 maggio scorso, a due giorni dall’apertura della Biennale di Venezia. Tuttavia solo due giorni fa Banksy ha pubblicato il video sul suo profilo instagram, attribuendosi di fatto l’opera esposta in piazza San Marco senza autorizzazione. L’opera, “Venice In Oil”, è  costituita da nove quadri scomposti. Si tratta di dipinti ad olio che ritraggono una nave da crociera nel bacino di San Marco. L’artista è stato invitato dagli agenti di polizia locale ad allontanarsi, in quanto sprovvisto di autorizzazione. Nessuna multa per il writer più famoso del mondo. Tuttavia l’uomo che compare nel video, sembrerebbe essere un attore veneziano pagato da Banksy per la “performance”. L’identità dell’artista rimane quindi ancora un mistero.

Questo l’ironico commento di Banksy sul suo stand improvvisato per la Biennale di Venezia:

“Nonostante sia la più ampia e più prestigiosa esposizione d’arte del mondo per qualche motivo non sono mai stato invitato”.

banksy venice

 

Il misterioso murales

Oggi sappiamo con certezza che quello in piazza San Marco non è il primo blitz di Banksy a Venezia. Sempre a pochi giorni dalla Biennale, nel sestiere di Dorsoduro, in una parete sopra ad un canale è comparso un murales che da oggi possiamo ufficialmente attribuire al writer inglese. Banksy come sempre ha fatto sapere che l’opera è sua tramite il suo profilo instagram ufficiale. Il murales ritrae una bambina naufraga con indosso un giubbotto di salvataggio, che alza con la mano destra un razzo segnaletico.

banksy a venezia

Guarda il video di Banksy!

 

Articoli correlati

  • Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO

    Coco e Marilyn: due icone del 900 La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella torna ad aprire al pubblico gli spazi di Palazzo Gromo Losa con un grande progetto espositivo dedicato a due icone del Novecento: Coco Chanel e Marilyn Monroe. La mostra Coco + Marilyn. Biella al centro del MI-TO, è curata dall’agenzia Photo OP e viene realizzata grazie […]

  • 13 APRILE | ASTA DI DESIGN ITALIANO

    LA 4° EDIZIONE DELL’ASTA DI SOLO DESIGN ITALIANO ASTA – 13 APRILE 2021, PARIGI Martedì 13 aprile, Artcurial terrà la sua quarta asta dedicata al solo design italiano. Questa edizione comprende oltre 160 lotti, tra i quali moltissimi pezzi ancora poco conoscuti sul mercato francese. Accanto ai grandi maestri del design italiano, come Gio Ponti, Ico Parisi […]

  • LOSING CONTROL

    La Fondazione Pastificio Cerere presenta LOSING CONTROL, la prima personale di Giulio Bensasson a cura di Francesca Ceccherini, che si estende lungo gli spazi del silos e il sotterraneo del mulino, entrambi ricavati dal recupero dell’antico Pastificio Cerere. Il progetto è realizzato grazie al contributo dell’avviso pubblico Lazio Contemporaneo e sarà aperto al pubblico su […]

  • E T E R E

    BUILDING inaugura giovedì 8 aprile 2021 la mostra personale E T E R E dell’artista e compositore Yuval Avital, a cura di Annette Hofmann. Il progetto espositivo è appositamente ideato dall’artista per i quattro piani di BUILDING, strutturandosi come un racconto in quattro capitoli dove ogni spazio è pensato come un microcosmo che racchiude e […]

  • Claire Fontaine | Pasquarosa | Marinella Senatore

    Una speciale conversazione in streaming aperta al pubblico con Cecilia Canziani, Lara Conte, Laura Iamurri, Paola Ugolini, in conversazione con Pier Paolo Pancotto Giovedì 18 marzo 2021, ore 19.00 Sul canale YouTube LaFondazione Roma La Fondazione Nicola Del Roscio presenta, giovedì 18 marzo 2021 alle 19.00 una nuova conversazione in streaming aperta al pubblico sul […]