Il 29 marzo 2019 il Museum of Contemporary Art di Tokyo (MOT) ha celebrato la sua grande riapertura.
Il museo e le mostre

Per quasi tre anni il MOT (museo inaugurato nel marzo del 1995) è stato chiuso per migliorare le sue attrezzature e l’edificio ormai datato. Il museo terrà due mostre simultanee per celebrare la sua riapertura. Una delle esposizioni è intitolata Weavers of Worlds -A Century of Flux in Japanese Modern / Contemporary Art-. Questa esamina l’arte giapponese degli ultimi 100 anni, dal 1910 al 2010, attraverso le opere principali. La mostra pone particolare attenzione alle correnti e alle tecniche che si sono susseguite negli anni.  L’altra esposizione è intitolata Pleased to meet you. New Acquisitions in recent years, e presenta le 400 opere di arte contemporanea recentemente acquistate dal MOT. I nuovi acquisti sono quasi tutti stati realizzati dal 2010 in poi e vanno ad aggiungersi alle 5400 già ospitate nel museo.

MOT

Eventi commemorativi

Durante il periodo dell’esposizione si terranno anche una serie di eventi commemorativi. La ristrutturazione ha previsto l’aggiornamento di attrezzature e strutture datate e l’installazione di nuove insegne per i visitatori per godere di un’esperienza museale più coesa. Sono stati fatti miglioramenti allo spazio pubblico con collegamenti al vicino Parco Kiba e ristrutturazione della Biblioteca d’Arte. La Biblioteca contiene una raccolta di pubblicazioni sull’arte di circa 100.000 volumi e porta avanti iniziative volte alla diffusione dell’arte. Inoltre è stato aperto un nuovo ristorante, caffetteria e lounge all’interno dell’area museale.

Per maggiori informazioni visita il sito!